Specialità individuali

 

Il Mercurio (specialità “redattore” 2019 Matilde Di Loreto)

Il nostro anno scout…almeno in parte (specialità “esperto del computer” 2020 Matilde Di Loreto)

Manuale del topografo (specialità “topografo” 2020 M.Anastasia Riccio)

La bussola fatta in casa (specialità “topografo” 2020 M.Anastasia Riccio)

Giornalino della quarantena (specialità “redattore” 2020 Marta Buceti)

I miei fratelli a 4 zampe (specialità “amico degli animali” 2020 Lorenzo Moccia)

Le Specialità sono uno strumento di crescita che permette ad Esploratori e Guide di percorrere il proprio Sentiero in Reparto.

Ogni ragazzo/a ha una passione, un hobby; insieme ai Capi Reparto, essi decidono quale specialità conseguire e gli impegni (teorici e pratici) per conquistarla.

Nel percorso verso la specialità ogni E/G sarà accompagnato da un Maestro di Specialità, che potrà essere uno scout o una guida già in possesso di quella specialità e/o di un Brevetto di Competenza affine, un Capo oppure anche un adulto esterno all’ambito scout, in possesso delle capacità tecniche necessarie.

La Carta di Specialità (carta-di-specialita) è lo strumento che consente ad ogni scout/guida di progettare il cammino verso la specialità, nello spirito e con lo stile dell’Impresa. Anche i Campi di Specialità (visita “buonacaccia” alla voce “eventi” per date e luoghi) possono rappresentare un importante strumento per la conquista di una specialità: sono infatti un’occasione privilegiata di incontro e confronto tra ragazzi e ragazze che stanno percorrendo un analogo cammino.

Una volta conseguita la Specialità, il/la ragazzo/a metterà a disposizione del Reparto le proprie conoscenze ogni volta che ci sarà bisogno del suo sapere.

Le specialità individuali in AGESCI

Le specialità individuali (da “ScoutWiki”)