Home page

AGESCI Grosseto 3

Benvenuti nel sito del gruppo scout AGESCI Grosseto 3!
Qui potrete trovare informazioni, curiosità, fotografie riguardo tutte le attività che facciamo.

Il nostro gruppo è nato da poco, nel 2015, nella Parrocchia di Maria Ss. Addolorata dove ha la propria sede e svolge le sue attività.

Navigando in questo sito potrete trovare sezioni dedicate per ogni branca con foto, attività, progetti svolti e in corso e tutti gli eventi in programma!

Per avere maggiori informazioni riguardo alle nostre attività e agli obiettivi che ci siamo prefissati nel nostro percorso formativo, potete dare uno sguardo al PE, il Progetto Educativo.

 

 

…ma cos’è lo scoutismo?

« È qui dunque lo scopo più importante della formazione scout: educare.
Non istruire, si badi bene, ma educare; cioè spingere il ragazzo ad apprendere da sé, di sua spontanea volontà, ciò che gli serve per formarsi una propria personalità. »

Robert Baden-Powell

Lo scoutismo è un movimento di carattere nazionale, internazionale e universale che ha come fine ultimo la formazione fisica, morale e spirituale della gioventù mondiale. Nato nel 1907 da un’idea del tenente generale inglese Robert Baden-Powell (chiamato affettuosamente B.-P. dagli scout di tutto il mondo), questo metodo educativo è fondato sul volontariato e sull’“imparare facendo” attraverso attività all’aria aperta e in piccoli gruppi.

Oggi lo scautismo conta in totale più di quaranta milioni di iscritti ed è uno dei più grandi movimenti al mondo di educazione non formale.

In Italia lo scoutismo è presente dal 1910 e da subito iniziò la sua grande diffusione in tutta la nazione: oggi conta 40 differenti associazioni e federazioni con circa 220.000 scout.
L’AGESCI, l’Associazione di cui il nostro gruppo fa parte, nasce nel 1974 dalla fusione di due preesistenti associazioni, l’ASCI (Associazione Scouts Cattolici Italiani), maschile, e l’AGI (Associazione Guide Italiane), femminile.
Oggi conta più di 180.000 soci in tutt’Italia

 

Lo scoutismo è per tutti...

Si, è proprio vero, “lo scoutismo è per tutti…”: il metodo scout infatti si rivolge a tutti i bambini e ragazzi dagli 8 ai 20 anni, e a tutti quegli adulti che si vogliono impegnare come capi in un servizio volontario verso i ragazzi.

“Il metodo scout attribuisce importanza a tutte le componenti essenziali della persona, sforzandosi di aiutarla a svilupparle e a crescere in armonia, secondo un cammino attento alla progressione personale di ciascuno.
Il metodo è fondato sui “quattro punti di B.-P.”: formazione del carattere, abilità manuale, salute e forza fisica, servizio del prossimo. Intendiamo valorizzare e far crescere i doni di ciascuno, al di là delle differenze e a partire dalla ricchezza che la persona è ed ha.
Il metodo si evolve ed arricchisce nel corso della storia associativa e si caratterizza per l’autoeducazione, l’esperienza e l’interdipendenza tra pensiero e azione, la vita di gruppo e la dimensione comunitaria, la coeducazione, la vita all’aperto, il gioco, il servizio, la fraternità internazionale.”

tratto dal Patto Associativo AGESCI

Per conoscere invece gli obiettivi che si è posto il nostro gruppo nei confronti dei propri ragazzi, vi invitiamo a leggere il nostro Progetto Educativo.